“Opera Meravigliosa” in scena al Castello di Monastero Bormida

Published on 15 July 2020 • Cultura

La rassegna “Musica & Teatro nel Borgo” al castello di Monastero Bormida, dopo il saggio del Teatro del Rimbombo e la bella edizione del trekking sul Sentiero di Santa Libera, prosegue nel week-end del 25 e 26 luglio con due appuntamenti musicali dedicati alla lirica e alla musica operistica.

Si parte sabato 25 luglio con “Opera Meravigliosa”, un concerto realizzato in sinergia con la programmazione culturale del Comune di Bergolo, che prevede, oltre ai numerosi appuntamenti nel piccolo “Borgo di Pietra” dell’Alta Langa, anche alcune serate in altri paesi della Valle Bormida, nell’ottica di una programmazione condivisa degli eventi culturali.

Le più famose arie d’opera saranno interpretate dalla soprano di fama internazionale Elizaveta Martirosyan, accompagnata al pianoforte dal maestro Leonardo Locatelli.

Nata a Tbilisi in Georgia Elizaveta Martirosyan nel 1999 consegue il diploma di canto presso il locale Conservatorio, dove nel contempo ha anche perfezionato lo studio del pianoforte.
Debutta in Georgia nel 2000 presso l'Opera di Batumi come Gilda nel Rigoletto e nello stesso anno esordisce all'Opera Nazionale di Tbilisi come Violetta nella Traviata, sotto la direzione di Djansung Kakhidze, quindi canta Adina nell'Elisir d'amore. Partecipa a numerosi concorsi e si esibisce come ospite in teatri, sale da concerto ed associazioni musicali sia italiane che europee (Germania, Francia, Spagna, Olanda, Irlanda, Russia) e negli Stati Uniti, consolidando preziose esperienze professionali anche grazie alla buona conoscenza delle principali lingue europee, oltre che dell'italiano e del russo. In questi ultimi anni ha cantato nei principali teatri lirici in Europa e ha partecipato a vari Festival musicali internazionali.

Il maestro Leonardo Locatelli inizia lo studio del pianoforte a 7 anni e a 10 viene ammesso all'Istituto Musicale Pareggiato “G. Donizetti” di Bergamo, dove sotto la guida del maestro Marco Giovanetti si diploma con il massimo dei voti nel 2004 risultando vincitore del premio Simon Mayr quale miglior diplomato dell'anno dell'istituto stesso. Si perfeziona in seguito con i maestri Boris Petrushankj Andrea Lucchesini e Igor Roma e all’Accademia musicale di Cremona con i maestri Franco Scala e Giorgia Tomassi. Vince diversi concorsi pianistici nazionali ed internazionali e inizia un’intensa carriera solistica che lo porta a suonare in tutta Italia Si è esibito con grande successo in tutte le 20 Regioni Italiane in oltre 180 diversi Comuni toccando le 380 esibizioni.

L’accesso allo spettacolo – libero e gratuito per favorire la fruizione culturale in questo particolare periodo – avviene a partire dalle ore 21,00 per un massimo di 100 spettatori in modo da poter mantenere le adeguate distanze di sicurezza. La serata infatti è realizzata tenendo presenti le normative e le restrizioni dettate dalla emergenza sanitaria Covid-19. E’ pertanto consigliabile la prenotazione (info@comunemonastero.at.it, 014488012 – 3280410869), ma può partecipare anche chi non prenota fino ad esaurimento dei posti disponibili.