Giovani artisti in concerto a Monastero Bormida

Published on 13 November 2019 • Cultura

“Saranno famosi” dice il titolo della locandina, seguito da un ironico “forse…”, ma quello che conta è la volontà di un gruppo di giovani musicisti valbormidesi di mettersi in gioco e di organizzare un concerto live la sera di sabato 16 novembre alle ore 21,00 al teatro comunale di Monastero Bormida.

Ad gruppo di ragazzi che coltivano la musica o il canto non solo come passione, ma anche come materia di studio. Ad alternarsi sul palco, con un programma che spazia dal revival anni ’70 e ’80 al jazz, al blues e alla musica contemporanea internazionale saranno diversi ragazzi che coltivano la musica o il canto non solo come passione, ma anche come materia di studio.

Gabriele Gonella (al pianoforte), spazia dalla musica classica, a quella religiosa alle incursioni nel panorama artistico contemporaneo ed è ben noto per la sua passione musicale, che segue fin da bambino, per la competenza e la professionalità delle sue esecuzioni e per essere il maestro delle corali parrocchiali di Monastero Bormida e di Bubbio.

Costanza Mondo, canellese, ha una voce fantastica che i Monasteresi hanno avuto modo di apprezzare la scorsa estate quando ha duettato con Sonia de Castelli sul palco allestito in Piazza Castello in occasione della serata revival anni ’60 e ’70.

Infine il gruppo deli Ouvertune, composto da due ragazzi appassionati di musica e da un'amica dalla bella voce, ritrovati per caso e ora insieme a suonare. Il genere del gruppo è ambientato sul jazz/blues ma con possibilità di spaziare in vari altri generi musicali. Il gruppo è composto da Alessio Monteleone al sax e Matteo Malfatti alla tastiera, con la voce solista di Sabrina Minetti.

A presentare sarà Fabio Gallina, giornalista e appassionato del territorio.

L’ingresso è libero a offerta, al termine sarà organizzato un rinfresco con vini e prodotti tipici. Per info Comune: 0144/88012 – 328/0410869 – 328/1168730.

Una bella occasione per passare una serata insieme, in allegria, accompagnati da buona musica e soprattutto valorizzando le giovani promesse del nostro territorio.