Eletta la nuova Pro Loco di Monastero Bormida

Published on 18 December 2019 • Servizi

La comunità di Monastero Bormida ha eletto il nuovo direttivo che guiderà la Pro Loco nel triennio 2020-2023. L’Assemblea dei soci, tenutasi nella sala “Ciriotti” del castello medioevale lo scorso 5 dicembre, ha individuato un bel gruppo di volontari, tutti giovani, che, unitamente ai tanti amici che daranno come sempre una mano preziosa, si occuperanno delle manifestazioni e della promozione culturale e turistica del paese e del territorio. Il presidente uscente Luciana Scarrone ha riassunto i risultati di questi ultimi sei anni di attività, ringraziando tutti per la partecipazione e l’aiuto e sottolineando che la Pro Loco, oltre ad organizzare importanti manifestazioni quali la sagra del Polentonissimo, la partecipazione al Festival delle Sagre di Asti, l’accoglienza al Giro delle 5 Torri e tante altre iniziative, si è anche distinta nella collaborazione con le varie associazioni e con il Comune, partecipando ai loro progetti. A conclusione del mandato, il consiglio direttivo ha sottolineato la positività dei bilanci della associazione e ha deliberato alcune importanti iniziative di sostegno alle attività della Croce Rossa, della Pallonistica Valle Bormida, delle Scuole, della Biblioteca, oltre ad attrezzare in modo funzionale e professionale la cucina adiacente al teatro comunale, a servizio dello stesso e dell’ostello, e ad acquistare i giochi per i bambini della scuola dell’infanzia e del nido da installare nel grande parco recentemente attrezzato per scopi ludico-didattici grazie alla gentile concessione in comodato da parte del proprietario, il maestro Francesco Buschiazzo.

Da qualche mese si sapeva che l’attuale consiglio direttivo, pur continuando a garantire aiuto e sostegno, non era disponibile a un ulteriore rinnovo, e in un piccolo paese non è facile trovare persone disposte a dedicarsi alla promozione e alla valorizzazione del territorio. Per fortuna la “scuola” dell’oratorio parrocchiale, l’abitudine a coinvolgere sempre i ragazzi, il graduale inserimento dei più giovani in iniziative e proposte ha dato i suoi frutti e così si è formato un bellissimo gruppo che all’unanimità è stato incaricato di guidare la pro Loco nel prossimo futuro.

Il nuovo consiglio direttivo comprende Blengio Elisa, Cresta Stefano, Gallareto Elena, Gallareto Simone. Garbarino Davide, Garbarino Enrico, Poggio Adele, Stanga Miriana, Visconti Anna, Visconti Giulia, Visconti Luca.

Successivamente il Consiglio Direttivo ha formalizzato al suo interno le cariche sociali, individuando Enrico Garbarino come Presidente, coadiuvato dalla vice-Presidente Giulia Visconti e dal Segretario Stefano Cresta; a tutti i consiglieri sono stati attribuiti incarichi e responsabilità, a seconda delle passioni e delle competenze di ciascuno.

Il nuovo direttivo, a cui si affiancano tanti amici volontari, entrerà ufficialmente in carica il primo gennaio, ma si presenterà “ufficialmente” la sera di Natale, con la tradizionale cioccolata calda e vin brulé al termine della Santa Messa di Mezzanotte. Intanto si sta mettendo il calendario di manifestazioni gastronomiche, turistiche e culturali, in collaborazione con le associazioni, i produttori, i ristoratori, le istituzioni culturali della zona.

L’obiettivo è quello di promuovere il paese, il territorio, i prodotti, il paesaggio per favorire la scoperta di questo angolo di Piemonte da parte di turisti e villeggianti, ma anche quello di valorizzare la solidarietà e la partecipazione delle persone alla vita sociale e ricreativa della comunità. L’entusiasmo non manca, le idee sono tante e positive, di sicuro arriveranno ottimi risultati.